Ecolò verso le elzioni amministrative del 9 Giugno 2024

Nel corso dell’Assemblea di Ecolò dell’8 Gennaio 2024, al Circolo Arci via del Bronzino, sono state discusse due opzioni proposte nel documento di sintesi inviato dai co-portavoce nei giorni precedenti a tutte le persone iscritte:

1) Dare mandato ai co-portavoce di discutere con i rappresentanti di Europa Verde, Sinistra Italiana la possibilità di costruire una lista verde-rossa in appoggio alla candidata sindaca proposta dal PD.
2) Dare mandato ai co-portavoce di discutere con i rappresentanti di Sinistra Progetto Comune la possibilità di appoggiare la candidatura di un/a loro candidato/a sindaco/a.

L’assemblea si è espressa in maggioranza con un orientamento favorevole all’ipotesi 1. D’altra parte è emerso che questa scelta possa essere accettabile solo ad alcune condizioni:

  • Che Italia Viva non faccia parte della coalizione a sostegno della candidata PD;
  • Che Ecolò individui persone di fiducia che possano correre credibilmente per il consiglio comunale e per i consigli di quartiere e che a queste sia dato debito spazio nelle liste;
  • Che i co-portavoce trovino un accordo con Europa Verde e Sinistra Italiana riguardo: ai contenuti su cui lavorare nella coalizione per portare discontinuità nel programma del governo della città in direzione di una transizione ecologica inclusiva, ai meccanismi di funzionamento della lista, alla composizione delle liste, alll’inserimento di un richiamo ben visibile ad Ecolò nel simbolo dell’Alleanza Verdi-Sinistra e alla condivisione delle spese.

Alcune/i iscritte/i sono intervenute/i sottolineando le criticità di questa opzione, vista la sostanziale incompatibilità di molte scelte del PD nel governo della città che non sembrano in alcun modo messe in discussione dall’attuale candidata. Queste persone hanno espresso apprezzamento e fiducia per il lavoro di Dimitrji Palagi, interlocutore prezioso in questi mesi – come anche molti interventi a favore dell’altra opzione hanno sottolineato – e hanno convintamente votato per l’ipotesi 2.

Una stretta minoranza delle persone intervenute si è astenuta sottolineando come entrambe le opzioni abbiano criticità importanti, rimettendosi alla volontà della maggioranza.

L’assemblea ha dato quindi mandato ai co-portavoce di prendere contatti con Europa Verde, Sinistra Italiana e PD per discutere nel concreto le modalità di una possibile partecipazione alla lista Alleanza Verdi-Sinistra per le amministrative di Firenze 2024 all’interno della coalizione di centro-sinistra. L’assemblea invita i co-portavoce a convocare nuovamente gli iscritti per decidere come agire nel caso che una o più delle condizioni poste alla base della decisione vengano meno.

Loading...